Dall'1 fino al 17 luglio su tutto l’assortimento Essentia.bio il 50% di SCONTO sul primo acquisto
Ammorbidente

Ammorbidente

Con tensioattivi di origine vegetale

  • orchidea

Formato 1000ml - 5,90€

Crema per il viso anti-age

Crema per il viso anti-age

Con Acido Ialuronico, estratto di Rosa canina, Camomilla, Acqua di Malva e burro di Karitè biologici

  • rosa-canina
  • camomilla

Formato 50ml - 19,90€

Bagnodoccia

Bagnodoccia

Con vitamina E ed estratto di mirto bio

  • mandarino
  • vaniglia

Formato 200ml - 6,90€

CON IL LOCKDOWN STIAMO SALVANDO LE API: I FIORI SELVATICI SPUNTANO NELLE CITTÀ DI TUTTO IL MONDO

Se ne parla ormai da tanti anni del rischio di estinzione delle api. Ma forse questo è l’anno buono per ripristinare gli ecosistemi vegetali e salvaguardare l’insetto prezioso per la sopravvivenza umana. Il “merito”, se cosi si può dire, sarebbe del Coronavirus che ci ha costretto a stare chiusi in casa, a chiudere le fabbriche. Inoltre le misure restrittive hanno anche annullato le falciature e ridotto di gran lunga traffico e inquinamento. Questo ha reso possibile la crescita di fiori selvatici, aiutando in qualche modo il ripristino dei tanto delicati ecosistemi vegetali urbani e il ritorno delle api.  Secondo la più grande organizzazione europea per la conservazione delle piante selvatiche, Plantlife, sono infatti i cigli delle strade gli ultimi rifugi per le molte specie vegetali che sono state devastate dalla conversione dei prati naturali in terreni agricoli e complessi residenziali. Queste strette strisce di prati possono ospitare ben 700 specie di fiori selvatici. Così ai tempi del Covid-19, la Natura riprende i suoi spazi. È magnifico rendersi conto di quanto poco ci vorrebbe per lasciarla indisturbata e vivere più in armonia col Pianeta che popoliamo.

 

Fonte: GreenMe, Plantlife

Animation

Vivere rispettando l’ambiente
Live Natural

Iscriviti alla newsletter