Dall'1 fino al 17 luglio su tutto l’assortimento Essentia.bio il 50% di SCONTO sul primo acquisto
Ammorbidente

Ammorbidente

Con tensioattivi di origine vegetale

  • orchidea

Formato 1000ml - 5,90€

Crema per il viso anti-age

Crema per il viso anti-age

Con Acido Ialuronico, estratto di Rosa canina, Camomilla, Acqua di Malva e burro di Karitè biologici

  • rosa-canina
  • camomilla

Formato 50ml - 19,90€

Bagnodoccia

Bagnodoccia

Con vitamina E ed estratto di mirto bio

  • mandarino
  • vaniglia

Formato 200ml - 6,90€

VERGOGNA! Leggi con noi il rapporto ISMEA e decidi consapevolmente da chi fare acquisti!

VERGOGNA! Leggi con noi il rapporto ISMEA e decidi consapevolmente da chi fare acquisti!

 

Il susseguirsi degli eventi conseguenti al diffondersi del Covid-19 in Italia è stato rapido e imprevedibile, come è normale attendersi in un’emergenza mai gestita in precedenza e difficilmente immaginabile nelle dimensioni. La filiera agroalimentare non si ferma, ma ora più che mai mostra la sua fragilità. Soprattutto chi non lavora con la grande distribuzione, chi ha privilegiato in questi anni il rapporto con la ristorazione di territorio e la vendita diretta nei mercati contadini, è impegnato in una vera battaglia per la sopravvivenza, dagli esiti incertissimi. Gli operatori agricoli continuano a lavorare e a produrre gli alimenti che finiscono sulle nostre tavole, malgrado i mille problemi:  mancanza di braccianti, aumento dei costi per la sicurezza dei lavoratori, calo dell’export, modifica dei consumi causata dalla chiusura di bar e ristoranti. E poi succedono cose vergognose, in piena pandemia di #coronavirus Eurospin, la principale catena italiana di discount, ha lanciato una serie di aste al ribasso per aggiudicarsi beni alimentari al minor costo possibile. Rughetta, insalata mista, spinaci, spinacini: sono venti le referenze della “quarta gamma” – insalate e verdure in busta – che l’insegna ha comprato in questo mese di crisi, imponendo prezzi di vendita bassissimi ai fornitori già in affanno. Così, mentre sul proprio sito Eurospin rivendica con orgoglio di “riconoscere il carattere eccezionale del lavoro dei dipendenti in prima linea nei punti vendita, erogando loro un premio straordinario di 100 euro in buoni spesa”, non sembra preoccuparsi molto del reddito dei produttori agricoli. Tantomeno di quello dei consumatori, visto che il risparmio accumulato non serve ad abbassare il prezzo finale a scaffale e favorire quindi i propri clienti. 

 

APRIAMO GLI OCCHI: SMETTIAMO DI INGRASSARE CHI NON SE LO MERITA!

 

Rapporto ISMEA sulla domanda e l'offerta dei prodotti #alimentari nelle prime settimane di diffusione del virus

http://www.ismea.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/10990?fbclid=IwAR13_9OlupmLX1TFHr4f0_dlrOkpz7hvVSuOjkqfhJMNpJTxOiOPVM3-CVU  

 

#iocomproitaliano #andratuttobene #livenatural

 

Fonte:

http://www.ismea.it/istituto-di-servizi-per-il-mercato-agricolo-alimentare  

 

https://www.internazionale.it/notizie/fabio-ciconte/2020/03/30/coronavirus-discount-cibo-ribasso?fbclid=IwAR2CTkKsn4-tqxPRW_IhJLisIrFhbzxepkGBt-R1oWxIQcLwrAXcB1-V-UA  

 

Animation

Vivere rispettando l’ambiente
Live Natural

Iscriviti alla newsletter